Biblioteche scolastiche ReteINDACO & Sebina


500 biblioteche scolastiche innovative sono l’obiettivo dell’azione #24 del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD).

biblioteche scolastiche

Biblioteche scolastiche concepite come come centri di informazione e documentazione, anche in ambito digitale.

Biblioteche che favoriscano  esperienze di progettazione partecipata, di apertura al territorio e di costituzione di reti.

Nell’esperienza della community Sebina, le biblioteche scolastiche sono una presenza significativa all’interno dei poli/sistemi che adottano la piattaforma Sebina.

Per questo motivo, ci sembra importante focalizzare l’attenzione, prima di tutto, sull’opportunità di ampliare la collaborazione con i poli/sistemi .

Si facilita così il processo di cooperazione e di collaborazione con le altre strutture territoriali.

L’ingresso in un polo/sistema bibliotecario ha diversi vantaggi fra i quali, certamente uno dei più interessanti, è la condivisione del catalogo (tradizionale e digitale) e dei servizi ad esso connessi. Il catalogo è indispensabile strumento a supporto delle attività legate all’educazione, all’informazione (information literacy), alla lettura e alla scrittura. Anche digitale.

Da quest’ultima esigenza nasce la proposta  della biblioteca digitale ReteINDACO. Che risponde alla “domanda di digitale” di studenti e insegnanti, e contribuisce, in maniera integrata con i patrimoni “analogici”, alla creazione di una biblioteca scolastica innovativa.

Per le biblioteche scolastiche per le quali non dovessero esserci le condizioni di ingresso in poli/sistemi già esistenti è  possibile aderire alla biblioteca digitale ReteINDACO in modo autonomo, creando un proprio portale per l’Istituto scolastico o la rete di biblioteche scolastiche.

biblioteche scolastiche

 

Due quindi sono le proposte :

  • ReteINDACO&Sebina (articolata in 3 livelli)
  • ReteINDACO per le biblioteche scolastiche e le reti bibliotecarie scolastiche, in autonomia (il 4 livello)

 

ReteINDACO&Sebina

Livello1

Partiamo, quindi, dall’esperienza delle reti e della collaborazione con il territorio per proporre alle biblioteche scolastiche la possibilità di un ingresso nei sistemi Sebina già esistenti.  Per parte nostra, offriamo la possibilità di ingressi facilitati per le biblioteche scolastiche, nel pieno rispetto, ovviamente, delle politiche dei poli/sistemi in tema di adesioni. L’ingresso può essere per singole biblioteche scolastiche (o per reti bibliotecarie). L’obiettivo è mantenere la loro autonomia e avere, nel contempo, tutti i vantaggi della cooperazione (elenco dei principali sistemi e poli Sebina).

Questo livello prevede l’ingresso in polo/sistema  della singola biblioteca o della rete di biblioteche scolastiche.

 

Livello 2

Per le biblioteche che entrano in un sistema/polo Sebina e per quelle già presenti, si prevede  la messa a disposizione della piattaforma digitale ReteINDACO.

ReteINDACO, con oltre 1.670.000 documenti, di cui più di 1.500.000 gratuiti, è la piattaforma digitale perfettamente integrata con i cataloghi bibliotecari, in grado di offrire una gestione di materiali tradizionali e digitali, insieme, all’interno dello stesso catalogo.

Ciò significa disporre di tutti i servizi,  insieme, sia per i libri e gli altri materiali tradizionali che per gli ebook e tutte le varie tipologie di risorse digitali. Si ha uno spazio per gli utenti unico, contenente tutte le movimentazioni relative ai contenuti tradizionali e a quelli digitali e anche statistiche e analisi offrono un quadro d’insieme.

La biblioteca scolastica (o la rete di biblioteche), può avere la sua autonomia di acquisto per quanto riguarda le risorse digitali commerciali presenti in ReteINDACO. Questo, ovviamente, in modo perfettamente indipendente dal polo/sistema cui afferisce, grazie all’attivazione di un proprio “punto di acquisto”.

La libertà di scegliere le risorse in modo svincolato crea le condizioni per la messa a punto di una biblioteca scolastica digitale calibrata sulle necessità e le esigenze specifiche del singolo istituto. Nel contempo, grazie all’appartenenza al polo/sistema, si condividono anche gli altri materiali che sono messi a disposizione dalla cooperazione territoriale.

Fra le risorse commerciali, oltre agli ebook dei maggiori gruppi editoriali italiani (da rendere disponibili  a studenti e insegnanti tramite i meccanismi di prestito digitale), sono disponibili i dizionari on line (Collins, Zanichelli, Vox, …)  in esclusiva per ReteINDACO con la piattaforma Ubidictionary. Disponibili anche i principali quotidiani on line full text.

In sintesi :

  • Questo livello comprende, per ogni biblioteca/rete di biblioteche : tutte le risorse gratuite disponibili in ReteINDACO (ad oggi oltre 1.500.000), un numero illimitato di user/password, l’attivazione del “punto di acquisto” per la biblioteca scolastica con la disponibilità di scegliere anche fra tutte le risorse commerciali (oltre 100.000 risorse), materiali formativi a supporto (video e faq).
  • Sono, inoltre, disponibili, a parte e se di interesse, pacchetti personalizzati per l’acquisto di prestiti e risorse digitali commerciali o un budget libero definito dalla biblioteca (fino al massimo del 15% fissato dal bando, ovvero pari a 1.500€). Sono forniti materiali formativi a supporto (video e faq).

 

Livello 3

La fruizione delle risorse avviene tramite il portale di accesso al polo/sistema bibliotecario già esistente. Possono essere attivati profili personalizzati che consentono di creare un vero e proprio portale autonomo del singolo istituto o della rete delle biblioteche scolastiche, per avere un accesso differenziato rispetto alle altre biblioteche del sistema.

Questo livello comprende la realizzazione del portale personalizzato per singola biblioteca o rete di biblioteche scolastiche per l’accesso alle risorse digitali ReteINDACO con proprie caratteristiche grafiche, responsive ed accessibile:  per garantire a tutti l’accesso, da qualunque dispositivo anche mobile.

Sono, inoltre, disponibili, a parte e se di interesse, pacchetti personalizzati per l’acquisto di prestiti e risorse digitali commerciali o un budget libero definito dalla biblioteca (fino al massimo del 15% fissato dal bando, ovvero pari a 1.500€). Sono forniti materiali formativi a supporto (video e faq). E’ fornita una sessione formativa dedicata a supporto dell’uso della piattaforma.

ReteINDACO

Livello 4

Per quelle biblioteche scolastiche per le quali non dovessero esserci le condizioni per l’ingresso in poli/sistemi è  disponibile la possibilità di aderire alla biblioteca digitale ReteINDACO con la creazione di una biblioteca digitale scolastica, per Istituto o per reti di biblioteche scolastiche, in autonomia rispetto a sistemi/poli pre-esistenti. Esperienza analoga a quanto già effettuato, ad esempio, per la biblioteca digitale del Sistema Urbano di Genova.

Questo livello prevede la realizzazione di un portale personalizzato svincolato da poli/sistemi esistenti, l’adesione a ReteINDACO, tutte le risorse gratuite disponibili in ReteINDACO (ad oggi oltre 1.500.000), un numero illimitato di user/password, l’attivazione del “punto di acquisto” per la biblioteca scolastica (o la rete di biblioteche) con la disponibilità di scegliere anche fra tutte le risorse commerciali (oltre 100.000 risorse). E’ fornita una sessione formativa dedicata a supporto dell’uso della piattaforma.

Sono, inoltre, disponibili, a parte e se di interesse, pacchetti personalizzati per l’acquisto di prestiti e risorse digitali commerciali o un budget libero definito dalla biblioteca (fino al massimo del 15% fissato dal bando, ovvero pari a 1.500€).  

I materiali della scuola in ReteINDACO 

E’ interessante ricordare che in ReteINDACO è possibile catalogare  i materiali realizzati dalla scuola per renderli disponibili alle biblioteche aderenti al network. La catalogazione viene effettuata dai bibliotecari nell’ambito delle regole definite dal Comitato Scientifico ReteINDACO.

La pratica della condivisione dei materiali digitali realizzati dalle biblioteche del network è fra le specifiche fondative di ReteINDACO.

ReteINDACO è una rete basata sulla partecipazione e sulla condivisione di scelte e contenuti. Ci sembra una prassi utile a supportare le pratiche di progettazione partecipata a cui il bando fa esplicito riferimento.

 

Informazioni utili

Per ulteriori informazioni si rimanda a :

Richiesta preventivo/offerta

Per richiedere un preventivo/offerta si prega di compilare il seguente form.

Si prega di indicare il livello di proposta a cui si è interessati:

 

Nome

Cognome

Email

Recapito telefonico

DATI DELLA SCUOLA

Denominazione

Indirizzo

Città

Comune

Polo Sebina di riferimento (solo se necessario)

La biblioteca è già aderente al Polo Sebina di riferimento?

sino

TIPOLOGIA DELLA BIBLIOTECA:

Biblioteca singolaBiblioteca in rete

SIAMO INTERESSATI AD ACQUISIRE INFORMAZIONI RELATIVAMENTE A:

Offerta livello 1 (indicare il Polo Sebina di riferimento)Offerta livello 2 (indicare il Polo Sebina di riferimento e se la biblioteca è già aderente ad un Polo Sebina)Offerta livello 3 (indicare il Polo Sebina di riferimento)Offerta livello 4