Alessandro Baricco filosofo dei sogni

Alessandro Baricco

Leggere Alessandro Baricco è un viaggio. Un’esperienza che ti cambia, che continua a palpitare nella tua anima anche dopo aver concluso la storia. Ti prende per mano e ti trascina in un universo quasi onirico. Pieno di tenerezza, ironia e malinconia. Un mondo totalmente assurdo ma incredibilmente realistico.

Scrittore controverso, filosofo, critico musicale, saggista, conduttore, regista. Alessandro Baricco è a tutti gli effetti un narratore. Si laurea in Filosofia ed in quanto critico musicale esordisce con un libro dedicato a Rossini. Il suo primo romanzo Castelli di Rabbia prende vita nel 1991, estremamente dibattuto come la maggior parte delle cose in cui si è cimentato Baricco.

Alessandro Baricco

Alessandro Baricco o lo si ama o lo si odia.

Il suo modo di scrivere lascia molto spazio all’interpretazione personale, all’autoanalisi, alla riflessione. Nei suoi personaggi ritroviamo noi stessi e tutto il genere umano, semplice o complesso che sia, bello o brutto, puro o corrotto. Personalmente lo trovo un intellettuale eclettico e che di certo non lascia indifferenti.

Ha collaborato a trasmissioni radiofoniche, condotto programmi televisivi. Ha scritto rubriche per “La Stampa” e “Repubblica”. Le esperienze fatte in questi diversi campi della comunicazione saranno i presupposti per la creazione dei due volumi Barnum: Cronache dal Grande Show e successivamente de Il nuovo Barnum, uscito nel 2016.

Alessandro Baricco

Nel 1993 esce il romanzo Oceano Mare, che decreta definitivamente il grande successo di Alessandro Baricco come scrittore. Nel 1994 pubblicherà Novecento da cui verrà tratto il film di Giuseppe Tornatore “La leggenda del pianista sull’oceano”.

Alessandro Baricco

Ogni romanzo di Alessandro Baricco possiede una sorta di magia.

Inutile citarli tutti uno per uno. Sarebbe un po’ come cercare di imprigionare una farfalla. Quindi, semplicemente fate come me…prendetene uno e leggetelo. Io ho fatto così con Mr. Gwyn. L’ho iniziato per caso, sotto l’ombrellone, un giorno in cui il romanzo che stavo leggendo era rimasto sul comodino. Così mi sono innamorata della pienezza e della semplicità di quel libro. Della vita di cui è pregna la sua scrittura, di come nulla sia lasciato al caso. Insomma, potrebbe stupirvi e appassionarvi come è accaduto a me.

Alessandro Baricco

E anche se questo non dovesse accadere non importa. Avrete comunque fatto un’esperienza nuova.

Tutti i romanzi e i saggi citati sono disponibili nello Store di ReteINDACO

Post a cura di Giulia Chiara Staffa – Redazione ReteINDACO

Foto in copertina by Teatro Grande