Chris Cornell la voce del grunge


Chris Cornell, cantante e musicista statunitense, è un moderno innovatore che trascende i generi musicali.

È stata una delle voci più importanti degli ultimi venticinque anni.  Decisiva per forgiare definitivamente il suono e l’identità del grunge.

Con Kurt Cobain (Nirvana) e Eddie Vedder (Pearl Jam) furono i padri del genere grunge, definiti anche come i lati del triangolo magico. A Seattle, all’inizio degli anni’90, diedero il La, all’ultima vera rivoluzione Rock’n’Roll.

Chris Cornell

Puoi trovare questo ebook nel Sistema Bibliotecario di Pesaro e Urbino

In questo contesto iniziò la carriera di Chris, con i Soundgarden, i pionieri di Seattle. In loro si fusero diverse caratteristiche rubate al panorama musicale. Una complessa profondità artistica. Selvaggi pattern sonori, tipici del punk più classico. Contaminazioni del rock senza filtri, degli anni ‘70.

Il loro fu un successo globale.

La voce di Chris Cornell, caratteristica e dirompente, fu sicuramente uno dei punti chiave della loro popolarità.

Ma negli anni Cornell continuò a ridefinire la sua visione musicale e le sue sonorità.  La formazione di supergruppi fu uno dei suoi aspetti più ricorrenti. Reclutava colleghi-amici musicisti dell’area di Seattle. Prima della fine del vecchio millennio si congiunse con altri tre precursori musicali, provenienti dal gruppo Rage Against the Machine, creando così gli Audioslave.

Spesso utilizzava la musica per supportare associazioni umanitarie.

Artista poliedrico e filantropo, sperimenta negli anni vari generi. Scrive diverse soundtrack per film indipendenti e per il cinema hollywodiano ( “You Know My Name”  per James Bond – Casino Royale; la traccia dei titoli di coda di The Avengers, “Live to Rise”).

Chris Cornell

Puoi trovare questa risorsa in LeggerePiace

Il suo percorso musicale, la sua continua ricerca e sperimentazione lo spingono ad avvicinarsi a sonorità più pop ed elettroniche, arrivando persino ad annunciare nel 2009 la morte del rock e la preferenza per la musica disco-pop.

Ma Chris Cornell è un’anima Rock e alla fine, come se fosse quasi un brutto vizio, ci ricade e torna alle origini. Nel 2010 la reunion dei Soundgarden. Una grande opportunità anche per le nuove generazioni di attingere direttamente dalle origini del genere grunge.

Ed è qui, da dove tutto è cominciato che tutto si conclude.

Chriss Cornell

Chris Cornell in concerto al Forum Theatre di Melbourne (Australia) il 25 ottobre del 2007 (Photo by Martin Philbey/Redferns)

Grazie Chris e buon viaggio…

Post a cura di Giulia Chiara Staffa – Redazione ReteINDACO