BESS Digital Library e ReteINDACO – #3: Illustrato Fiat, Blu Lancia e Grandi Motori


In questo terzo post, ecco altri materiali che pensiamo possano incontrare anche e l’interesse di un pubblico più vasto, rispetto a quello di studiosi e ricercatori: Illustrato Fiat, Blu Lancia e Bollettino Tecnico Grandi Motori  del Centro Storico Fiat, la Stampa Sportiva, Lavazza,  L’Indice dei Libri del mese.

Illustrato Fiat  è “il magazine di Fiat […] nato nel dicembre del 1953 [che] accompagna da sempre le vicende dell’azienda  e dei suoi uomini, registrandone  successi e difficoltà, traguardi tecnologici e mutamenti di strategie.

Nel corso dei suoi quasi 60 anni di vita Illustrato Fiat ha cambiato molte volte grafica e linguaggio per adeguarsi ai tempi e ha cambiato sezioni e stile dei servizi per migliorare la propria leggibilità e freschezza.” ( testo Illustrato Fiat Blu Lancia Grandi Motoriestratto da  http://www.fcaspace.com/it/che_cose_illustrato_fiat).

Nella Bess Digital Library la collezione comprende numeri dal 1953 al 2000.

Nell’immagine la berlina 1500 Fiat nel numero del gennaio 1964, accessibile QUI

 

 

 

 

Dal Centro Storico FIAT , oltre a Illustrato Fiat anche il periodico Blù Lancia di cui sono disponibili le annate dal 1960 al 1977.

Abbiamo scelto il lancio della Nuova Flaminia convertibile Touring, siamo nella primavera del 1960 … la riconoscete?

E’ la vettura di rappresentanza del Presidente della Repubblica. Nello stesso numero la notizie dei primi freni a disco installati in una berlina (la Flaminia, appunto). L’accesso alla rivista è disponibile QUI

Illustrato Fiat Blu Lancia Grandi Motori

 

 

Con Bollettino Grandi Motori si completa la collezione del Centro Storico Fiat, la rivista è disponibile (con tutti suoi numeri) dal 1948 al 1972 .

Per saperne di più … : “Longeva pubblicazione trimestrale che ha subito un’evoluzione quasi impercettibile negli anni. La Presentazione del primo numero, datata 1 gennaio 1948 e siglata semplicemente FIAT – Stabilimento Grandi Motori, è riferita all’attività dello stabilimento quale “Sezione del complesso organismo Fiat che svolge in modo autonomo la sua attività principalmente nella costruzione dei motori Diesel per uso navale e industriale”, uno dei maggiori in Europa, con circa 4000 dipendenti.” per continuare la lettura accedi QUI.

 

 

 

 

Il post è a cura della Redazione ReteINDACO

Creative Commons – Attribuzione – Non Commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia