In ReteINDACO, i Quaderni della Società di Studi Naturalistici della Romagna



Quaderni della Società di Studi Naturalistici della Romagna

La Società di Studi Naturalistici della Romagna è stata costituita nel marzo 1986 a Cesena da un gruppo di naturalisti.

Si propone il fine di promuovere studi, ricerche, manifestazioni e pubblicazioni per contribuire alla conoscenza ed alla conservazione del patrimonio naturalistico romagnolo.

Svolge attività divulgativa svolta presso le scuole e affianca una importante attività scientifica. Le ricerche naturalistiche effettuate dai Soci sono pubblicate nei  “Quaderni” di cui ReteINDACO accoglie le versioni digitali.

La Società opera in stretta collaborazione con le Amministrazioni romagnole. Vengono organizzate mostre e allestiti piccoli musei di scienze naturali. A questo si accompagna lo studio e/o restauro di materiali scientifici.

Quaderni della Società di Studi Naturalistici della Romagna

Fra i 214 quaderni disponibili in ReteINDACO, abbiamo scelto “L’immagine della Romagna di inizio ‘900 nell’Archivio fotografico della Romagna di Pietro Zangheri” a cura di Nevio Agostini, Davide Alberti, Milena Bonucci Amadori & Riccardo Vlahov [consultabile, ad esempio, in Scoprirete –  Rete Bibliotecaria di Romagna e San Marino ].

Il Quaderno, dedicato a Pietro Zangheri, “un “dilettante” nel senso più positivo del termine, […] conosciuto e apprezzato dai maggiori esponenti della comunità scientifica italiana e internazionale” oltre a testimoniare il “grande contributo che semplici appassionati possono fornire nell’ambito della ricerca e delle scienze naturali” offre alcuni esempi di fotografie tratte “dall’Archivio fotografico della Romagna  donato alla Provincia di Forlì-Cesena dagli eredi del naturalista”.

La grande passione per la fotografia viene vissuta da Zangheri come  “testimonianza”.  Il fine è narrare gli aspetti naturalistici e culturali del “suo” territorio.

Il risultato sono quasi 2000 lastre fotografiche e circa 1500 scatti realizzati  tra gli anni ‘20 e gli anni ’40.

Quaderni della Società di Studi Naturalistici della Romagna

La sua analisi ci consente di ricavare testimonianze su elementi paesaggistici ed aspetti storico-culturali della Romagna di inizio secolo.

Un esempio, questa splendida fotografia della Conca di Ridracoli del 1939.

 

 

 

____________________________________-

Il post è a cura della Redazione ReteINDACO

Creative Commons – Attribuzione – Non Commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia